Cougar34/ Maggio 21, 2018/ Manutenzione e Fai da te/ 0 comments

Cambiare le candele al proprio motore.

Come cambiare le candele d’accensione

 

Togliere la pipetta

1: Togliere Pipetta

2: Mettere Smontacandele e svitare candela

Svitare candela

3: Avvitare a mano Candela nuova, stingerla con lo smontacandela

Testata senza candela d’accensione

4:Rimettere la pipetta della candela su quest ultima

 

Cambiare le candele è una cosa che tutti noi prima o poi siamo andati a fare, per manutenzione o perché ci hanno dato qualche rogna.

Smontate e rimontate  una candela alla volta in modo che non vi possiate confondervi con le pipette e magari metterle in un posto per un altro: hanno una sequenza ben precisa. Se dovete smontare tutte le candele, numerate le pipette mettendoci dello scotch carta sopra scrivendo a quale cilindro appartiene la singola pipetta.

per svitare le candele si utilizza la chiave smonta candele, ovviamente della misura adatta alla candela, oppure una chiave a tubo della stessa misura. E’ una operazione semplicissima, ma se non si usano delle precauzioni si possono fare dei danni.

A: le candele vanno svitate il più possibile a motore freddo, col motore caldo si potrebbe rovinare la filettatura nella testata, addirittura strappare.

B: quando si avvita bisogna inizialmente, due tre giri, avvitarle a mano per essere sicuri di non impanare storto, pena rovinare la filettatura, che per essere recuperata o peggio, si deve portare la testata in rettifica per rifarla.

C: quando la candela sarà avvitata fino in fondo, la candela deve essere stretta girando di 1/8 di giro in pratica 45°, questo se la candela è nuova, se no anche meno, perché la rondella che fa da guarnizione si è già schiacciata, nel caso in cui fosse usata la candela usata bastano anche 30 gradi.

D: aggiunto giusto per precisare anche l’ovvio: le candele vanno sostituite con delle altre identiche, non mi mettete una candela per un’altra basta che impani, potreste fare seri danni.

 

Torna alla sezione MANUTENZIONE

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*