Cougar34/ Giugno 5, 2018/ Elaborazioni/ 0 comments

Calcolare Lunghezza e Larghezza dei collettori di Scarico

Calcolare i collettori di Scarico quando si prepara un motore è importantissimo. Il dimensionamento dei collettori di scarico se fatto bene può dare al motore molto.

In questo articolo vi mostrerò i calcoli da fare per trovare facilmente le dimensioni adatte di partenza.

Dimensioni di partenza, perchè per avere il massimo del massimo, dopo i calcoli l’ideale sarebbe fare prove strumentali su un banco prova e/o di flussaggio, ma se non partecipate al MotoGP bastano questi pochi calcoli e state tranquilli che non sbaglierete.

Per fare i calcoli dovete avere i seguenti dati:

1 – Numero di giri motore a cui si vuole avere la potenza massima (Siate realisti e ragionate in base all’albero a camme che avete, di solito innalzare il regime di potenza massima di 500 o 1000 giri è davvero molto).
2 – Durata in gradi della fase di scarico dell’albero a camme.
3 – Volume del singolo cilindro in cm³.

Prima cosa da calcolare è la lunghezza totale del collettore primario in cm, che è composto anche dalla lunghezza del condotto che è nella testata. Quindi si parte a misurare dalla valvola di scarico.

Adesso possiamo calcolare il diametro del collettore sempre in cm.

Il diametro di solito viene maggiorato del 10% se il collettore che dobbiamo progettare non è rettilineo ma ha delle curve.

Quando progettate un collettore mettetevi in testa che un collettore più corto lavora meglio ad alti regimi ed un collettore più largo lavorerà come un collettore più corto.
Un collettore più lungo lavora meglio a giri più bassi come un collettore con diametro inferiore.

Naturalmente si parla di piccole variazioni, non fate un collettore da 70mm ma lungo 50cm di più, solo per avere un collettore per fare scena, dovete lavorare mantenendovi vicino ai valori risultanti dalle formule che vi ho dato.

Alla fine della lunghezza dei collettori primari potete unire questi ultimi, ricordando che la conformazione 4in1 è quella pensata per gli alti giri, mentre 4in2in1 da più coppia ai bassi medi giri.

La lunghezza di tutto l’impianto di scarico deve essere un multiplo della lunghezza dei collettori primari.
Nella lunghezza complessiva vanno compresi catalizzatori e silenziatori.

P.s. Questi calcoli sono per i collettori a sezione circolare, se voleste farli a sezione ovale, dovrete farli con la stessa area di quelli a sezione circolare.

 

Torna alla sezione ELABORAZIONI

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*