Cougar34/ Novembre 14, 2018/ Tecnica/ 0 comments

Cosa sono i lanci delle luci di travaso e a cosa servono

In questo articolo vi spiegherò cosa sono i lanci delle luci di travaso e la loro importanza.

I lanci sono la parte finale delle luci, in pratica se noi facessimo il percorso che fa la miscela dal carter verso i travasi fino alla camera di scoppio, l’ultima parte del travaso all’interno del cilindro prima di sfogare all’interno di quest’ultimo, (gli ultimi 3-5 mm del condotto di travaso) questi sono i lanci, ed è quella parte che direziona il getto della miscela entrante nel cilindro.

I Lanci come i condotti molto importanti e devono essere tutti privi di qualsiasi ostacolo come bave di fusione. Servono per trasportare la miscela e direzionarla in modo che riempiano efficacemente la camera di combustione e facciano un buon lavaggio di quest’ultima.

Se noi dividessimo verticalmente il cilindro dividendo a metà la luce di scarico, avremmo i travasi di destra i travasi di sinistra.

Tutti i lanci come i travasi devono essere simmetrici, questa simmetria si può verificare facilmente nei primi minuti di utilizzo del motore: Il pistone pulito si inizierà a sporcare evidenziando proprio le ombre dei lanci che ripeto, devono essere simmetriche se non lo fossero ci sta qualche problema che comporta queste differenze e non è un bene a livello prestazionale.

Altra caratteristica dei lanci è l’inclinazione. Prima abbiamo visto la direzione verso il centro del pistone sul piano, adesso invece vediamo la direzione verso la camera di scoppio l’altezza dove mirano.
I lanci dei travasi che mandano la miscela verso la candela, quindi verso la testata, sono molto più adatti per un motore con pochi giri ma molta coppia a disposizione sin da subito, mentre un motore che vuole tanti giri e quindi cerca potenza i lanci devono essere paralleli al cielo del pistone, quindi orizzontali. Ricapitolando: lanci simmetrici tra destra e sinistra, verso l’alto per coppia, orizzontali per potenza.

 

Torna alla sezione TECNICA

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*