Problema surriscaldamento Regolatore di tensione – Spostare Regolatore di Tensione Ducati Monster

Cougar34/ Settembre 20, 2018/ Soluzione problemi/ 0 comments

Problema surriscaldamento Regolatore di Tensione – Spostare regolatore di tensione Ducati Monster

Il regolatore di tensione è vitale per il corretto funzionamento dell’impianto elettrico della moto: riceva la tensione proveniente dalla statore che arriva a voltaggi anche molto alti, quindi dannosi, e la regola per poi distribuirla al resto del circuito, la batteria in primis.

Molti regolatori di tensione hanno vita breve, ma perchè posizionati male dalla fabbrica, qui vi spiegherò come risolvere a questo errore fatto dalla casa madre.

Il regolatore di tensione del Ducati Monster fino al 2007 è situato sotto la sella, e in quel punto prende poca aria ed infatti surriscaldandosi si rompe facilmente.

La miglior soluzione è quella di trovare una posizione dove possa prendere più aria, lo si può passare sotto al sottocodone, subito dietro al mono ammortizzatore, ma li per me non va bene, perchè prende aria proveniente dal cilindro verticale. La soluzione per me migliore è quella di metterlo davanti.

Armato di pazienza ieri sera, con l’aiuto di un mio caro amico ci siamo messi a smontare il regolatore di tensione: svitando le due viti a brugola che lo tengono saldo al telaio

e scollegando i connettori con l’ausilio di un cacciavite a spacco. Attenti quando li aprite, siate delicati: essendo di plastica e avendo sofferto il calore potrebbero essere delicati.

Mi ero portato del filo elettrico della stessa sezione del cablaggio, saldatore a stagno e termo-restringente per allungare il cablaggio originale, ma iniziando a tagliare le varie fascette che tengono i due connettori, mi sono reso conto che il cablaggio originale è davvero lunghissimo, anche troppo (quasi quasi il mio prossimo lavoro sarà quello di accorciarlo).
Tanto meglio, lavoro in meno da fare e molto più veloce.

Il mio s2r davanti non ha molto spazio libero, ma osservando per bene ho trovato un posto ottimo: un attacco del telaio per sorreggere l’airbox che sta sotto quest’ultimo subito dietro il canotto dello sterzo, sopra al radiatore dell’olio. Perfetto come punto di aggancio.

Presa una vite più lunga una rondella spaccata, per evitare che si possa allentare con le vibrazioni ho spostato li il regolatore di tensione.
Purtroppo non vi è un altro aggancio dietro, quello lo dovrete fare con l’ausilio di una staffetta di alluminio spessa minimo 3mm o più semplicemente con una staffa preforata, oppure una vecchia e cara fascetta sfruttando il telaio. Quando fisserete il regolatore noterete che questo si appoggia ad una traversina del telaio, per evitare che si rovini tagliate un pezzo di camera d’aria bella spessa (qualsiasi gommista ve la regala una di quelle vecchie). 

Adesso non resta che posizionare per bene il cablaggio dietro al traliccio, in modo che non sia brutto da vedere e bloccarlo con delle fascette da elettricista.

Fatevi un bel giro e noterete subito che il regolatore di tensione sarà molto meno caldo, a confronto a quando era sotto la sella adesso si può toccare, prima ustionava.

Torna alla sezione SOLUZIONE PROBLEMI

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*