Le bandiere in pista

Cougar34/ Dicembre 9, 2019/ Guide/ 0 comments

Le bandiere in pista

In questo articolo vi descriverò cosa vogliono dire le bandiere che vengono sventolate dai commissari di gare in pista e come comportarsi in ogni caso.
Ultimamente assieme alle bandiere vengono usati i panelli luminosi, ma il significato non cambia.
Sono sempre poche regole da seguire ma importanti per la tua e per la sicurezza degli altri utenti della pista.
Chiunque vada in pista deve sapere cosa vogliono dire le bandiere sono l’unico modo che hanno i commissari e i giudici di gara per comunicare con chi sta correndo in pista.
Ricordiamoci sempre che le comunicazioni ed i giudizi dei commissari sono inoppugnabili.


La prima che forse in televisione vedrete usata in questo modo è la bandiera della nazione del circuito. Nel nostro caso il Tricolore serve per dare il via alle sessioni, di solito alla gare.


La bandiera verde viene sventolata per il primo giro di ogni sessione da ogni giudice di pista lungo il circuito per farsi vedere e quindi far vedere al pilota dove verranno sventolate le altre.


La bandiera gialla segnala un pericolo in pista (detriti in pista, incidente ecc), alla visione di questa bandiera bisogna rallentare subito ed essere pronti anche a doversi fermare. Finito il pericolo viene sventolato la bandiera verde che ci dice che abbiamo strada libera davanti a noi, fine del pericolo.


La bandiera rossa vuole dire che la sessione è stata sospesa per un problema grave, bisogna comportarsi come in regime di bandiera gialla, a differenza che bisogna rientrare obbligatoriamente ai box.



La bandiera Bianca e Nera viene mostrata assieme ad un numero, che identifica il pilota, ed è una ammonizione per comportamento scorretto.



La bandiera Nero seguita sempre dal numero decreta la squalifica del pilota a cui appartiene il numero per comportamento pericoloso o antisportivo. Ricevuta questa bandiera si deve rientrare ai box.



Bandiera Nera con cerchio arancione viene esposta sempre con il numero che identifica il pilota, indica che la moto ha un problema tecnico e si deve rientrare immediatamente ai box.


La bandiera a strisce gialla e rosse è una bandiera di pericolo e ci indica che in quel settore la pista è resa scivolosa da qualcosa, che sia olio o liquido refrigerante (anche se in pista si dovrebbe usare solo acqua). Alla vista di questa bandiera si deve rallentare ed avanzare con molta attenzione.


La bandiera Blu viene sventolata dai commissari per avvertire il pilota che si sta per essere raggiunti da un pilota più veloce e quindi bisogna agevolare il sorpasso, oppure in gara viene sventolata ad un doppiato per evitare che possa intralciare il primo o chi dietro a lui.



La bandiera a scacchi indica la fine della sessione o della gara. Una volta passati sulla linea del traguardo e si è passati sotto la bandiera a scacchi si deve rallentare e rientrare con calma ai box.


Vi sono anche altre bandiere come quella di attenzione pioggia che è bianca con una croce decussata (X) rossa. Ma quelle che vi ho elencato sono le più importanti e le trovate elencate schematicamente qui sotto.

Torna alla sezione Guide

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*