Come fare le legature alle manopole

Cougar34/ Febbraio 15, 2019/ Manutenzione e Fai da te/ 0 comments

In questo articolo vi spiegherò un modo semplice per fare le legature di sicurezza alle manopole.
Le legature servono ad evitare che le manopole possano ruotare sul manubrio soprattutto con il caldo, con tutti i problemi che ne possono conseguire.

Fare le legature è semplice una volta appresa la tecnica.
Prima di tutto cosa serve:

  • Fili di acciaio inox 0.5 o 0.6 mm
  • Pinza
  • Pinza a becco piccolo
  • Tronchese

La prima cosa da fare per una buona e bella legatura è tagliare con la tronchese un pezzo di filo di misura più abbondate della manopola e appoggiarcelo sopra.

Successivamente prenderlo con la pinza tenendo i due capi vicini e paralleli il più possibili.

Adesso tenendo ben stretta la pinza iniziate ad arrotolare i fili tirando leggermente. La legatura deve essere fatta verso il basso.

Quando arrivate alla fine vedrete che il filo in acciaio inizierà a stringere ed incomincerà ad entrare nella gomma, qui fermatevi. Se andate oltre potreste rompere il filo o più facilmente tagliare la manopola. Vi accorgerete subito se avete stretto abbastanza provando a ruotare il filo sulla manopola, questo non si deve muovere a meno che voi non facciate tanta forza.

Adesso accorciate il filo in eccesso lasciando 1 cm scarso con la tronchese o come nel mio caso con la pinza che ha la parte pensata per recidere.

Con la pinza a becco fino rigirate il pezzo arrotolato rimanente prima verso di voi

Una volta piegato a 90° torcetelo verso la manopola

Ed infine mandatelo sotto al filo se ci riuscite o comunque conficcatelo nella gomma della manopola in modo che non vi possa pungere le mano quando andrete a guidare.

Ripetete l’operazione per l’altra estremità della manopola e se non dovesse bastare anche al centro della manopola. Sulla manopola del gas è buona norma farle tutte e tre: ai due lati ed al centro della manopola.
Per aiutarvi nell’operazione esiste la pinza fatta apposta per fare le legature che , infatti, si chiama pinza torcifilo.

Ma anche una comune pinza a scatto facilita l’operazione che con la pinza normale è un po’ più lenta.

Spero che seguendo questa guida vi sia stato di aiuto.

Torna alla sezione Manutenzione

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*