Come cambiare le pastiglie dei freni

Cougar34/ Aprile 1, 2019/ Manutenzione e Fai da te/ 0 comments

Come cambiare le pastiglie dei freni

In questo articolo vi descriverò come cambiare le pastiglie dei freni alla vostra moto, grazie al mio caro amico Vins che doveva cambiarle.
Ricordatevi che i freni sono un componente molto importante, vitale per la vostra sicurezza e per quella altrui, quindi se non siete pratici, non improvvisate, seguite questa guida e fatevi aiutare da qualcuno pratico o andate dal meccanico e sbirciate.

Cambiare le pastiglie è una cosa che va fatta quando l’intaglio sul materiale di attrito diventa poco visibile o sparisce per l’usura.

Intaglio visibile sulla pastiglia nuova

Prima di iniziare a smontare qualsiasi cosa procuratevi un recipiente per mettere dentro tutto quello che smonterete dalla pinza, perché se malauguratamente vi perdeste qualcosa non potreste più rimontare i freni e vi toccherà andare dal ricambista, a piedi!

Fate il lavoro ad una pinza alla volta!

Prima cosa allentare tutti i bulloni di fissaggio della pinza (i due sul piedino della forcella) e delle pastiglie (per chi ha le pinze con i bulloncini che tengono le pastiglie). La maggior parte delle pinze moderne hanno semplicemente dei perni con delle coppiglie che tengono in posizione le pastiglie e la molla, e non delle viti.

Estrazione fermi dei perni

Successivamente fare una foto mentale o vera e propria di come è messa la coppiglia, il perno e la molla.
Molte molle hanno una freccia che identifica il verso di montaggio, ma sempre meglio essere sicuri al 100% di rimontare tutto come era.

dettaglio molla

Togliere i perni che tengono le pastiglie. Adesso le pastiglie saranno libere di uscire, in alcuni casi cadranno a terra.

Estrazione perni di fermo pastiglie

Svitate del tutto i bulloni che tengono la pinza attaccata al piedino e sfilatela dal disco, attenti a non forzare il tubo dei freno ruotando troppo la pinza.

Ora, date una pulita ai cilindretti, o pistoncini, con uno straccio per togliere la polvere, se le pinze si presentassero molto sporche, soprattutto i pistoncini allora dovete procedere al lavaggio di tutta la pinza.

Articolo su come lavare la pinza

Avvolgete con della carta assorbente o uno straccio il serbatoio dell’olio ed aprite il tappo di quest’ultimo, attenti a non far uscire l’olio che è corrosivo.
Se dovesse malauguratamente uscire qualche goccia asciugate subito e sciacquate abbondantemente con acqua, senza ovviamente far andare l’acqua nel serbatoio.

Una volta aperto il tappo torniamo a lavorare sulle pinze e con le mani piano piano facciamo rientrare i pistoncini, belli puliti, nella pinza stessa. State attenti, è facile che spingendo dentro un pistoncino gli altri provino ad uscire, quindi fate rientrare i pistoncini poco per volta a rotazione, un po’ uno, un po’ l’altro.
Tenete d’occhio il livello dell’olio che salirà e quindi potrebbe uscire, se fosse oltre il livello del MAX basta toglierne un po’ con una siringa.

Adesso che i pistoncini sono tutti dentro possiamo rimontare la pinza sul piedino della forcella.

Pistoncini rientrati completamente in sede

Pulite i bulloni che tengono la pinza sul piedino della forcella e metteteci un filo di grasso, serve ad evitare che si incollino le filettature.

Avvitate i bulloni fino in fondo senza serrarli: un po’ di gioco ci aiuterà a montare le pastiglie nuove che essendo spesse passeranno filo filo.

A questo punto non vi resta che mettere le pastiglie, mettere la molla ed il perno e bloccare tutto in posizione. Il perno (o vite, a seconda della pinze) tiene in posizione pastiglie e molla, la coppiglia tiene in posizione il perno.

Alcune pinze (specialmente le radiali) non permettono un inserimento semplice delle pastiglie a pinza montata, quindi dovrete mettere le pastiglie perni coppiglie e molla, prima di montare la pinza sul disco.

Una volta rimontato e controllato che sia stato messo tutto nel verso corretto, date delle pompate al freno (piano che con il tappo aperto se si spinge la leva forte l’olio potrebbe schizzare fuori dal serbatoio) per avvicinare le pastiglie al disco e stringete anche i bulloni che reggono la pinza sul piedino della forcella ed il gioco è fatto.
Per essere pignoli sulle pinze radiali meglio serrare i bulloni che reggono la pinza con la leva del freno tirata in modo da avere il massimo centraggio.

Stringete tutti i bulloni e brugole alla coppia giusta prescritta dalla fabbrica. oppure leggete:

L’articolo sulla coppia di serraggio

Ricordatevi che con le pastiglie nuove bisogna rodarle e in questo lasso di tempo la forza frenante è inferiore, quindi cautela.

Se cambiate tipo di pastiglia carteggiate leggermente la pista frenante dei dischi con la carta abrasiva da 500 in modo da togliere i residui della vecchia e diversa mescola dal disco.

Adesso controlliamo che il livello dell’olio non sia sopra al massimo, deve stare poco sotto. Puliamo per bene il tappo e sistemiamo il mantice che risulterà tutto contorto.

Il mantice va ripiegato accuratamente

chiudiamo il tappo e buona strada!

Torna alla sezione MANUTENZIONE

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*