Che cos’è il gas rapido e a cosa serve.

Cougar34/ Gennaio 22, 2021/ Tecnica/ 0 comments

Che cos’è il gas rapido e a cosa serve.

Il comando rapido dell’acceleratore non è nient’altro che una puleggia di diametro differente dall’originale, che fa aprire la farfalla del corpo farfallato o la ghigliottina del carburatore, facendo percorrere al comando del gas una corsa inferiore.

Molto spesso nei veicoli stradali per poter dare tutto gas bisogna girare le manopola dell’acceleratore di circa 120°, questa corsa così lunga è pensata per rendere i veicoli facilmente governabili da chiunque soprattutto nel traffico.

Nell’utilizzo in pista il movimento così ampio della manopola dell’acceleratore non è il massimo della comodità per non dire fastidioso, infatti è talmente lungo che per dare tutto gas bisogna o andare a prendere in mano il comando ruotando prima in avanti la mano, o usare anche il braccio, portandolo in una posizione anomala. Questa posizione forzata rende la guida faticosa e innaturale.

Il pilota deve poter aprire tutto il gas senza dover prendere posizioni strane in modo da poter avere il massimo controllo e gestire una eventuale sbacchettata o impennata della moto ecc. Ecco il perché dell’esistenza del gas rapido.

Ce ne sono di molti tipi in commercio e i più evoluti hanno diverse pulegge intercambiabili per andare in contro alle necessità dei piloti nelle varie condizioni.
Per esempio con il bagnato dove l’aderenza è di molto inferiore alle condizioni di pista asciutta, bisogna essere più morbidi con il comando del gas e quindi una corsa più lunga della manopola può essere di aiuto.

Nel disegno sottostante potete vedere 3 pulegge che ho disegnato per farvi un esempio di come piccole differenze di dimensioni tra le pulegge possano portare a grandi differenze di escursione della manopola dell’acceleratore.

Queste pulegge differiscono una dall’altra per 5mm di raggio, dalla più grande con raggio del passacavo di 25mm alla più piccola con raggio 15mm. Ipotizzando che servano 30mm di corsa al cavo dell’acceleratore per dare tutto gas, partendo da tutto chiuso, la più grande dovrà ruotare di circa 68°, la seconda 86° e la più piccola di 114°.

Il gas rapido può essere ottenuto in due modi o sostituendo una semiluna di dimensioni maggiori sul comando del gas o montare una semiluna di raggio inferiore sul corpo farfallato.

La seconda opzione è più difficile da effettuare, soprattutto per chi non dispone delle attrezzature per potersi costruire la mezzaluna, dato che in commercio molto spesso non vi sono ricambi che possano rispecchiare le nostre esigenze.

Cosa da controllare sempre prima di fare l’acquisto è il numero di cavi (uno o due cavi). Mai montare un gas rapido con un cavo solo su una moto equipaggiata con due cavi, si rischierebbe di non riuscire a chiudere prontamente il gas. I kit più specifici e raccomandati vengono venduti con i cavi dell’acceleratore nuovi pensati per una moto specifica.

Affidatevi ad un professionista per montare questo accessorio, se non ne avete le capacità tecniche, perché con molta probabilità per montare il gas rapido bisognerà smontare il serbatoio per far passare i nuovi cavi o raggiungere il corpo farfallato e bisogna controllare per bene la fluidità del comando, vi lascio immaginare cosa potrebbe accadere se il comando dell’acceleratore vi rimanesse bloccato, si parla di un componente di vitale importanza, come i freni!

Il gas rapido in pista non vi regalerà prestazioni maggiori, ma la risposta al gas sarà più reattiva e la posizione che adotterete sarà più fluida.

Torna alla sezione TECNICA

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*