Scegliere grandezza del filo elettrico

Cougar34/ Giugno 15, 2021/ Tecnica/ 0 comments

Scegliere grandezza del filo elettrico

In questo articolo cercherò di darvi un’idea su come dimensionare e scegliere la grandezza del filo elettrico.

Quando si mette mano a un qualsiasi cablaggio si deve pensare sempre quale sarà l’uso dei singoli componenti e tra questi sono compresi anche il semplice filo elettrico.

Infatti, per la resistenza intrinseca del conduttore: i fili di rame contenuti nel filo elettrico, la corrente che vi passa dentro per effetto Joule tenderà a scaldare il filo elettrico o cavo, in maniera inversamente proporzionale alla sezione del filo e direttamente proporzionale alla lunghezza.

Non è raro sentire i fili elettrici caldi dopo essere stati usati. Questo calore può portare a squagliare il materiale isolante e nei casi più gravi anche a possibili incendi.

Semplificando: più corrente passa, più dovremo prendere un filo di sezione grande, più sarà lungo il filo più dovrà essere grande la sezione del filo.

Sezione mm2 del conduttoreCorrente in Ampere massima per lunghezza 1mCorrente in Ampere massima per lunghezza 3m
0,7582,5
1,5175,5
2,528,59,5
44515
667,522,5
10112,537,5
1618060

Facciamo un esempio
Abbiamo da cablare il faro della nostra moto che ha:
una lampada anabbagliante da 55w,
una lampada abbagliante da 55w
ed una luce di posizione da 5w
Allora avremo a grandi linee un 4.6A assorbite dalla singola lampada anabbagliante o abbagliante che sia, mentre per la lampada di posizione assorbirà 0,42A.
Quindi potremmo usare tutti fili da 0,75mm2 e addirittura più sottili per la luce di posizione, sempre se ogni lampada abbia un coppia di fili (positivo-negativo) personale.

Se invece dovessimo avere il cablaggio da fare sopra menzionato, ma con un solo filo di massa in comune per tutte le alimentazioni il discorso per il dimensionamento di quest’ultimo cambia perché avremo sul filo della massa una corrente maggiore:
(4,6 + 4,6 + 0,42)A = 9,62A quindi meglio scegliere un filo da 1,5 mm2

Una cosa molto importante è sempre fare i calcoli per eccesso in modo da sovradimensionare il filo ed aumentare la nostra sicurezza.

Se dai calcoli dovessimo avere 28A, per esempio, allora bisognerebbe ponderare di prendere un filo d 4 mm2.
Questo soprattutto se nel caso il filo sia situato in un punto dove non circola aria e quindi non dissipa calore.
Per evitare che il filo si surriscaldi eccessivamente durante l’utilizzo squagliando il materiale isolante che lo protegge e possa, addirittura, prendere fuoco e causare un incendio.

Il dimensionamento dei fili è molto importante, se doveste sentire odore di bruciato, vedere fumo scollegate immediatamente l’alimentazione ed indagate, un cavo sottodimensionato o in corto potrebbe innescare un incendio e mandare in fumo l’impianto elettrico ed in casi più gravi anche il veicolo.

La corrente non si vede, ma può fare grandi e gravi danni.

Torna alla sezione TECNICA

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*